Materie del liceo scienze umane: il percorso di studi delle scienze sociali

Il liceo delle scienze umane è caratterizzato da una forte impronta sociale. Come per il liceo classico, anche in questo liceo prevalgono materie di studio “letterarie”, piuttosto che scientifiche come nel liceo scientifico, ma il percorso è incentrato soprattutto sulle scienze sociali, ed è un ottimo percorso per chi è interessato a tutto ciò che riguarda la società, la storia e le varie culture dell’uomo. Dopo aver visto i licei classico, scientifico, artistico e linguistico, vediamo che materie offre il percorso formativo del liceo scienze umane.

materie liceo scienze umane

Le materie principali

Le materie di studio che caratterizzano questo corso sono quindi le scienze umane: psicologia, sociologia, antropologia e pedagogia. Queste sono solitamente insegnate da un unico professore, che decide come organizzare l’insegnamento nel corso dell’anno.

La pedagogia è incentrata sulla storia dell’educazione a partire dall’epoca degli antichi greci e romani (Platone, Socrate, Cicerone, Quintiliano…) per poi arrivare al ‘900 con pedagogisti contemporanei come la Montessori e con lo studio delle leggi scolastiche volte ad aumentare il numero di studenti nelle scuole italiane nel primo Novecento.

La psicologia, invece, è volta allo studio delle teorie sulla mente umane dei vari psicologi, tra cui Freud, Piaget, Pavlov e alle correnti psicologiche che sono state fondamentali nella storia della disciplina. Importante è anche l’attenzione riservata ai rapporti relazionali e ai processi mentali che si instaurano tra le persone in un contesto specifico.

Successivamente, si avranno la sociologia ovvero lo studio delle teorie dei vari sociologi e delle dinamiche interne ai rapporti sociali degli esseri umani e l’antropologia che basa il suo studio sulla nascita delle culture e sulle ricerche dei vari antropologi basate su tutte le realtà sociali conosciute nel mondo.

Liceo delle scienze umane: quali sono gli indirizzi?

Il liceo delle scienze umane è caratterizzato dalla possibilità di scelta tra due indirizzi differenti tra loro: tradizionale ed economico sociale. Ciò che distingue particolarmente questi due corsi differenti sono ovviamente le materie che vengono insegnate: le stesse scienze umane, presenti in entrambi, vengono sviluppate in modo diverso.

Nell’opzione tradizionale si ha lo studio del latino, sia a livello grammaticale che letterario, e uno sguardo più attento alle materie umanistiche. È presente anche lo studio del diritto e dell’economia, ma in modo meno approfondito rispetto all’indirizzo opposto.

Nell’opzione economico sociale si ha invece lo studio di una seconda lingua straniera come il francese e si tende a dare molto più risalto all’economia e al diritto che, infatti, vengono insegnati per tutti e cinque gli anni.

Saper riconoscere le differenze tra questi due indirizzi è fondamentale per una scelta accurata del percorso di studi, in quanto anche piccole differenze come queste possono aprire ad orizzonti lavorativi e di studio molto differenti tra loro.

studente

Le altre materie

Ovviamente, essendo un liceo, questo tipo di percorso scolastico deve garantire una certa completezza nell’offerta formativa, in modo da poter dare le basi di diversi argomenti differenti. Fondamentali sono dunque le materie come la filosofia, la matematica, la fisica, l’italiano (grammatica e letteratura), una lingua straniera (solitamente l’inglese), le scienze naturali, l’educazione fisica, la storia, l’arte e la geografia.

Queste materie sono quasi sempre presenti in tutti i licei proprio poiché costituiscono la base per una solida cultura generale che permetterà agli studenti di avere, oltre ad un ampio bagaglio culturale, anche le competenze per poter accedere a qualsiasi percorso universitario essi decidano, eventualmente, di intraprendere.

Per il futuro

Per quanto il liceo delle scienze umane sia orientato verso materie più umanistiche e sembri, quindi, poter aprire le porte solo a lavori in ambito sociale (insegnante, educatore, assistente sociale, e così via), in realtà la grande varietà d’insegnamenti lascia gli studenti liberi di confrontarsi con materie nuove e di poter sviluppare un occhio critico per affrontare qualsiasi argomento.

Le materie umanistiche e sociali possono, infatti, lasciare una vera e propria impronta anche nel ragionamento e nel modo di veder le situazioni, che risulta essere molto diversa rispetto a quella che si può sviluppare attraverso un percorso di studi più scientifico o addirittura tecnico come quello offerto da istituti come il turistico o l’alberghiero, e che può essere utile anche al di fuori dell’ambiente scolastico.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO