Materie istituto tecnico turistico: cosa si studia in questo indirizzo?

L’Istituto Tecnico per il Turismo è una scuola superiore secondaria della durata di 5 anni, pensata per gli studenti che desiderano avviare una professione nel mondo dei viaggi e del turismo, che sognano di valorizzare il proprio ambiente e il patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico del mondo in cui vivono, e che hanno una mentalità aperta, curiosa e predisposta a conoscere persone di paesi, culture e lingue diverse.

L’operatore turistico potrà avere accesso a qualsiasi facoltà universitaria,anche non inerente al percorso di studi superiori svolto. In caso contrario, potrà lavorare presso imprese turistiche e strutture ricettive, potrà trovare impiego presso compagnie aeree, marittime o ferroviarie, italiane ed estere, e aziende import-export. Potrà lavorare presso Assessorati del Turismo, organizzare eventi, congressi e fiere, o aprire una propria attività nel settore turistico. Alcuni sbocchi saranno simili a quelli offerti dal liceo linguistico, ma più orientati al turismo.

Il diplomato dell’Istituto tecnico per il Turismo sarà una persona altamente qualificata e richiesta, soprattutto in Italia, che è un Paese con grandissime risorse artistiche e culturali.

lavoro istituto turistico

Le materie proposte presso l’Istituto Tecnico per il Turismo

Come abbiamo fatto per il liceo artistico, vediamo le materie che incontrerete in questo percorso di studi, davvero molto stimolante.

  • Storia, cittadinanza e costituzione. Per apprendere il passato storico del proprio Paese in relazione con gli altri Stati del mondo, per comprendere e memorizzare gli eventi del passato e le conseguenze che hanno portato alle nuove generazioni, i vari cambiamenti dei sistemi economici studiando il confronto tra le varie epoche.
  • Lingue inglese, spagnolo e tedesco (o francese). Per poter comunicare con i paesi che utilizzano le lingue più diffuse nel mondo, e lavorare in contesti internazionali; per avere risorse preziose che rappresentano un investimento importante per il proprio futuro.
  • Italiano e letteratura italiana. Per migliorare la proprie abilità espressive e approfondire la propria cultura letteraria, per comprendere, analizzare e argomentare i testi letti, e aprire la propria mente attraverso la lettura di esperienze altrui.
  • Matematica. Per avere una formazione completa e una base per l’utilizzo dei sistemi operativi, per rilevare, elaborare e gestire i dati aziendali.
  • Diritto ed Economia. Per conoscere la normativa applicata nel civile e nel commerciale, in relazione soprattutto con il settore turistico, per conoscere i fenomeni economici a livello italiano ed estero.
  • Scienze della terra e Biologia. Per conoscere l’ambiente in cui si vive e imparare a preservarlo.
  • Scienze motorie e sportive. Per completare la propria formazione su temi importanti come prevenzione e salute.
  • Religione. Per prepararsi al confronto con il prossimo, all’accoglienza e alla solidarietà, e per avere una riflessione di cultura religiosa e conoscere il credo di altri popoli.
  • Attività alternative. Per chi non volesse seguire le lezioni di religione, con la possibilità di studiare o fare ricerche autonomamente o con la compagnia di un docente.
  • Geografia turistica. Per avere una conoscenza il più possibile approfondita sul proprio Paese e sui Paesi esteri, sui flussi turistici e le caratteristiche dei Paesi più visitati del mondo.
  • Economia aziendale. Per conoscere e creare piani di marketing nel settore del turismo, sulla base della conoscenza del mercato del lavoro.
  • Informatica. Per conoscere ed utilizzare gli strumenti di gestione e comunicazione del mondo del lavoro, e per interpretare i processi di gestione aziendale, per promuovere sul Web campagne promozionali turistiche o attrazioni.
  • Discipline turistiche e aziendali. Per avere una conoscenza specifica e focalizzarsi sulla pratica operativa e il sapere di base del turismo, per conoscere e gestire il mondo dei trasporti.
  • Arte e territorio. Per conoscere grandi autori ed opere del mondo e avere una preparazione alla tutela di beni artistici e culturali a livello mondiale, per tutelare l’ambiente e rendere sostenibile il territorio.

Oltre allo studio delle materie indicate, sono previsti, nell’ultimo biennio, momenti di alternanza tra studio e lavoro tramite stage turistici, presso agenzie di viaggi o strutture alberghiere. Gli stage mirano, attraverso la pratica e l’esperienza diretta, a far toccare con mano allo studente la realtà lavorativa del mondo del turismo, e a motivare la sua scelta.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO