Materie scuola primaria: quali sono e quali sono i loro obiettivi

L’art. 34 della Costituzione italiana sancisce che il primo ciclo di istruzione debba durare almeno 8 anni e sia obbligatorio e gratuito. Su questo presupposto la scuola primaria, altresì denominata scuola elementare, si inserisce nel contesto dell’istruzione obbligatoria, di cui costituisce il primo ciclo, seguita subito dopo dalla scuola media.

La durata della scuola primaria è di 5 anni, a partire dai 6 anni dell’alunno. Durante questo primo ciclo inizia la formazione educativa e didattica che si pone gli obiettivi di fornire le conoscenze fondamentali di base relative a diverse materie scolastiche, nonché lo sviluppo sociale e cognitivo della persona.

Italiano alla primaria

Materie di studio nella scuola primaria

Nell’ambito dell’istruzione primaria si studiano 10 discipline, così come elencate dal DM 254/2012, che possono salire a 11 nel caso in cui si ci si avvalga dell’insegnamento facoltativo della religione cattolica. Tali discipline sono: italiano, lingua inglese, storia, geografia, matematica, scienze, musica, arte e immagine, educazione fisica, tecnologia. A tali materie si aggiunge l’insegnamento dell’educazione civica, come stabilito dal DL 137/2008 sotto il nome di “Cittadinanza e Costituzione”.

Sebbene sia lasciato un margine di autonomia alle istituzioni scolastiche, il DM succitato propone delle indicazioni per l’organizzazione curricolare delle varie discipline, rimettendo all’Istituto le scelte dei contenuti e le modalità. Il risultato dell’elaborazione di tale autonoma organizzazione prende il nome di Piano dell’Offerta Formativa, il cosiddetto P.O.F.

Italiano

L’insegnamento della lingua italiana mira alla cosiddetta “alfabetizzazione funzionale”, ossia ad insegnare a leggere e a scrivere correttamente nella prospettiva della comprensione e della produzione scritta di contenuti. Parallelamente a questo si deve aver cura che la comunicazione orale si sviluppi nell’ampliamento del lessico e nella capacità di elaborare discorsi crescentemente articolati. Completa la formazione l’insegnamento di base di elementi di grammatica ed ortografia.

Inglese

Relativamente alla lingua inglese, l’obiettivo è condurre l’alunno a far propri i modelli di pronuncia e intonazione attraverso la proposta diversificata di filastrocche, giochi, piccoli comandi e conversazioni in lingua straniera, che andranno man mano evolvendosi secondo una programmazione a cura dell’insegnante. Alla fine del ciclo l’alunno dovrà risultare preparato secondo le linee del programma nella lettura e nella scrittura, nell’ascolto e nella produzione orale.

Storia

Nell’insegnamento della storia, oltre all’obiettivo di formare una coscienza storica nell’alunno, si mira a renderlo capace di comparare gli eventi passati ai fenomeni del presente. Ciò si ottiene mediante l’acquisizione di conoscenze cronologiche, periodizzazioni e misurazione del tempo, sia relativamente alla storia italiana che a quella mondiale. Qui si imparano le basi su come studiare storia in maniera efficace anche col proseguire degli studi.

Geografia

Scopo dello studio della geografia è fornire conoscenze riguardo agli aspetti demografici, socio-culturali e politico-economici dei vari territori, la lettura di carte geografiche comprensiva dell’identificazione degli oggetti geografici principali e dei paesaggi italiani e mondiali.

Matematica

Lo studio della matematica si pone come obiettivo la costruzione del pensiero matematico attraverso l’apprendimento del calcolo scritto e mentale, le basi geometriche e la risoluzione di problemi. Si studiano le frazioni, i numeri decimali e le percentuali.

Bimbi scuola primaria

Scienze

Per quanto riguarda le scienze, obiettivo primario è l’apprendimento delle conoscenze base degli organismi animali e vegetali, del corpo umano e dell’ambiente, della struttura del suolo, nonché di concetti scientifici come peso specifico, forza, pressione, temperatura e similari.

Musica

Attraverso lo studio della musica si persegue l’obiettivo di insegnare le nozioni di base relative ad uno strumento musicale e all’utilizzo della voce in relazione all’esecuzione di brani, congiuntamente alla capacità di acquisire dimestichezza con il linguaggio musicale.

Arte e immagine

Obiettivo della formazione della disciplina di arte e immagine è sviluppare la creatività individuale attraverso l’assimilazione di una personale sensibilità estetica per elaborare le immagini attraverso tecniche diverse. La conoscenza dei beni artistici del territorio completa il percorso didattico.

Educazione fisica

Con l’educazione fisica si tende a promuovere la conoscenza del proprio corpo per stimolare il movimento come aspetto essenziale di salute e benessere. Si forniscono gli strumenti motori proponendo occasioni di gioco-sport, anche al fine di un futuro orientamento sportivo dell’alunno.

Tecnologia

Mediante lo studio della tecnologia si persegue l’obiettivo di insegnare le tecniche di trasformazione dell’ambiente attraverso l’utilizzo di materiali ed oggetti comuni di cui si è appresa la funzione e la struttura. A tale scopo è prevista la realizzazione pratica di oggetti mediante l’intervento diretto dell’alunno.

Cittadinanza e Costituzione

La più recente materia denominata cittadinanza e costituzione si incentra sull’educazione civica per l’apprendimento dei principi costituzionali basilari volti ad incentivare i principi di solidarietà, legalità e partecipazione attiva, al fine di sviluppare il senso dei diritti e doveri della cittadinanza.

Orario

L’orario scolastico settimanale nella scuola primaria può variare a seconda che si tratti di tempo normale o tempo pieno. Nel tempo normale il monte ore complessivo è di 27 ore, nel modello a tempo pieno è di 40. Le ore di insegnamento delle diverse materie variano a seconda della classe frequentata crescendo o decrescendo per anno scolastico e disciplina.