Parole inglesi usate in italiano: esempi e alcune curiosità

La lingua inglese è tra le più diffuse al mondo e sicuramente la lingua che tutti dovrebbero conoscere, oltre alla loro lingua madre. Ormai nei discorsi di tutti i giorni siamo soliti utilizzare termini inglesi senza che questi vengano tradotti o adattati alla lingua. Al contrario delle parole italiane che derivano dal greco o dal latino, le parole inglesi vengono adottate immutate, talvolta anche con usi “impropri”. Ma vediamo nello specifico alcune parole inglese usate in italiano, entrate ormai nel linguaggio comune.

Le parole Inglesi più utilizzate in Italiano

Sono molti i termini inglesi utilizzati nel campo del Marketing. Per esempio, sentiamo molto spesso il termine Start up. Questo termine viene utilizzato per indicare, in economia, una nuova impresa o un’organizzazione temporanea.

parole marketing

Nella politica sentiamo nominare molto spesso il termine Jobs Act, che è semplicemente una legge sul lavoro, utilizzata per l’ultima riforma del lavoro dal parlamento Italiano. Inoltre, nella politica è molto utilizzato anche il termine Welfare, che vuol dire letteralmente stato sociale, ossia l’insieme di tutte le politiche che sono messe in atto da un paese per garantire il benessere dei cittadini.

Anche molte figure professonali in Italia prendono il nome da quelle inglesi, come ad esempio il Community Manager, che non è altro che una figura che lavora per le community dei social network gestendo tutti gli utenti. Utilizziamo anche il termine Freelance, che è colui che lavora in proprio e possiede una propria partita IVA.

Tra i termini più comuni utilizzati anche dai più anziani, troviamo Smartphone riferito ai cellulari di ultimissima generazione, che letteralmente dall’inglese significa “telefono intelligente”. Abbiamo poi il termine All you can eat, utilizzato principalmente nei ristoranti orientali, non è altro che una formula per il pranzo che prevede un prezzo fisso in cui si può “mangiare tutto quello che si riesce”.

Termini inglesi adattati nella lingua italiana

Alcuni termini, seppur derivanti chiaramente dall’inglese, non vengono utilizzati “immutati”, ma vengono invece adattati all’italiano e utilizzati spesso in maniera “impropria”.

do you speak english

Ad esempio la parola Fiction, in inglese significa “finzione” e si riferisce ad un racconto basato su luoghi e personaggi immaginari. Sebbene in italiano letteralmente significhi la stessa cosa, in realtà linguaggio comune si usa il termine fiction per indicare una serie creata appositamente per la televisione.

Quando ci troviamo al supermercato molto spesso il sacchetto della spesa viene chiamato Shopper, ma in molti non sanno che in inglese questo termine si riferisce a qualcuno che compra cose da un negozio, mentre in Italiano utilizziamo questo termine in riferimento a sacchetti di tela o di plastica che utilizziamo per trasportare la spesa, che in inglese si chiamano invece “shopping bag”.

Il Pullman è un mezzo di trasporto che in molti utilizzano ogni giorno e sono sempre più convinti che sia un termine coniato dall’inglese. In realtà in inglese “pullman” si riferisce ad una carrozza di lusso del treno in cui è possibile mangiare e dormire, mentre in Italiano è considerato un semplice mezzo di trasporto come un autobus.

L’errore più comune, soprattutto nel campo della moda, è la parola Smoking. Il termine smoking in Inglese è riferito all’azione di fumare una sigaretta o una pipa, mentre in Italiano lo utilizziamo per riferirci ad un abito maschile particolarmente classico ed elegante, un significato totalmente opposto a quello della lingua principale, che chiama invece “tuxedo” il nostro smoking.

Sempre nel campo della moda abbiamo sentito spesso la parola Golf accostata ad un capo di abbigliamento come un maglione, ma in inglese il golf è semplicemente lo sport. Nonostante sia una parola molto vecchia in Italiano è ancora molto utilizzata.

Infine come ultimo termine abbiamo la parola Mister. Soprattutto i più piccoli che praticano lo sport del calcio, intendono il mister come l’allenatore, in inglese al contrario mister sta ad indicare solo un titolo per uomini, abbreviato anche con Mr. In inglese l’allenatore si dice “coach”.

Conclusione

Bisogna fare molta attenzione quando si utilizzano termini inglesi, perché si rischia di utilizzarli nel modo sbagliato. Le parole inglesi usate nella lingua italiana aumenteranno sempre di più e bisogna farsi trovare preparati per poterli usare nel modo giusto, soprattutto per non sbagliare quando si decide di utilizzarli nella conversazione con una persona madrelingua inglese, perché si rischiano importanti fraintendimenti.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO