Sbocchi laurea scienze politiche: per quali lavori è utile questa laurea?

Laurearsi in scienze politiche, al contrario di quanto spesso si tende al credere nell’ambiente universitario, offre svariate possibilità di carriera grazie alla formazione multidisciplinare che garantisce. A maggior ragione per chi decide di iscriversi ad un corso di Laurea in Scienze politiche e relazioni internazionali.

Dopo aver visto gli sbocchi per alcuni licei, come il liceo linguistico o il liceo delle scienze umane, passiamo ora a vedere alcune possibilità per i laureati in scienze politiche!

Studio e dedizione per laurearsi

Funzionari pubblici e dirigenti

Il corso di Laurea che tradizionalmente si prefigge di formare i futuri professionisti del settore dell’amministrazione pubblica oggi è l’indirizzo in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione. Il percorso fornisce le fondamenta per costruire la propria carriera e ambire a posizioni di dirigenza in ambito sia pubblico che privato. Inoltre, consente anche di intraprendere una carriera nell’ambito della formazione per futuri dirigenti e come consulente per le imprese dal respiro internazionale.

Carriera diplomatica e politica

Fin dai tempi dell’antica Grecia, il mestiere più antico e ambito del mondo è quello del politico. Intraprendere una carriera in questo settore, tuttavia, implica avere profonde conoscenze in diversi ambiti: economico, politico, sociale, di diritto; per questa ragione chi ha intenzione di farne una missione di vita deve prima formarsi adeguatamente.

Inoltre, decidendo di specializzarsi in Scienze Politiche e relazioni internazionali si aprono le porte anche per rappresentare figure dall’alto valore diplomatico come quella dell’Ambasciatore. In questo caso bisogna approfondire anche lo studio della comunicazione interculturale e saper parlare e comprendere ad alto livello almeno tre lingue.

Giornalisti

Non è raro che giornalisti di grande fama abbiano proprio un background in Scienze Politiche. Come anticipato, il percorso di studi permette di approfondire differenti aree tematiche: non solo dal punto di vista socio-economico e politico, ma anche dal punto di vista linguistico e culturale.

È bene specificare che, chi volesse diventare giornalista al termine degli studi universitari, deve effettuare il canonico praticantato di 18 mesi presso una redazione giornalistica e, successivamente, sostenere l’esame di Stato per potersi iscrivere all’albo.

Social Media Manager

Chi, invece, è amante del copywriting ma preferisce un diverso tipo di carriera rispetto a quella del giornalista professionista, può ambire a diventare social media manager freelance o presso un’azienda pubblica o privata. Per ricoprire la figura di Social Media Manager, essendo ancora una professione relativamente nuova, non sono previste particolari procedure o obblighi, tuttavia prevede delle competenze specifiche non solo dal punto di vista dialettico ma anche in digital marketing.

Oggi i social sono alla portata di tutti, ma saperli utilizzare a scopo dilettantistico-personale non fornisce le giuste competenze per la gestione dei social dal punto di vista professionale. Per questo motivo, è opportuno formarsi adeguatamente iscrivendosi a Master o Corsi Di Formazione specifica per Social Media Manager.

La scalata verso il raggiungimento della laurea

HR Specialist

La Laurea in Scienze Politiche offre anche sbocchi in ambito Risorse Umane. L’HR Specialist ha il compito di organizzare le risorse umane di un’impresa e reclutare le giuste figure per i posti vacanti.

In questo caso bisogna non solo essere bravi a valutare le conoscenze e competenze dei candidati, ma bisogna anche avere intuito e acutezza nel saper scegliere le persone che potrebbero meglio ricoprire il ruolo in base all’attitudine e all’atteggiamento che palesano.

Formatori

I laureati in Scienze Politiche possono anche puntare su una carriera in ambito di progetti di formazione ed educazione alla pace e allo sviluppo umano. Non è raro, inoltre, che al termine degli studi i giovani laureati non scelgano di prestare servizio civile o diventare volontari di organizzazione no-profit.

Economisti

Infine, un laureato in scienze politiche può diventare formatore in ambito finanziario o un consulente del lavoro e difensore civico.

Utilizziamo diversi tipi di cookie per garantirti un'esperienza di navigazione ottimale. Troverai abilitati solo quelli che permettono il corretto funzionamento del sito e l'invio di statistiche anonime sul suo utilizzo.

Vuoi abilitare anche i cookie opzionali per le finalità indicate nella Privacy e Cookie Policy?

SI NO